Abbonati alla rivista

Nazione Futura Rivista

Abbonati alla rivista

Mercoledì 5 luglio dalle ore 18 al Centro Studi Nazione Futura in Viale della Piramide Cestia 1/b a Roma si terrà la presentazione del nuovo corso della rivista trimestrale Nazione Futura rinnovata nel formato, nella grafica e nei contenuti. 84 pagine interamente a colori con interviste e approfondimenti per festeggiare il ventesimo numero della rivista dei conservatori.

Il trimestrale, edito dalla casa editrice Giubilei Regnani, è espressione dell’omonimo movimento di idee presieduto da Francesco Giubilei che afferma: “Nazione Futura è giunta al sesto anno di pubblicazioni ed è il braccio editoriale dell’associazione che ad oggi conta oltre 70 circoli in Italia e centinaia di associati. Rinnovare la rivista cartacea è un passo importante nel nostro percorso che continuerà con altre novità a settembre e in vista delle elezioni europee del 2024 in cui intendiamo svolgere un importante ruolo metapolitico e culturale anche grazie alla rete internazionale con cui collaboriamo. Nazione Futura è da sempre la casa dei conservatori e continueremo ad esserlo anche nei prossimi anni”.

Esprime soddisfazione anche il direttore della rivista Pasquale Ferraro: “da oggi parte una nuova sfida che abbiamo voluto ingaggiare per potenziare ancora di più la nostra offerta editoriale e rafforzare ulteriormente il nostro ruolo di voce del mondo conservatore italiano, tanto nel dibattito nazionale quanto internazionale. Da qui a settembre le sorprese saranno tante”. Soddisfatti per la crescita editoriale anche il vicepresidente di Nazione Futura Ferrante De Benedictis e il segretario generale Davide Gabriele.

Tanti gli autori e le interviste nel nuovo numero intitolato “Oltre l’ideologia verde. Tra ecofollie e opportunità” con un focus sui temi ambientali. Si va dalle interviste a Marco Zanni, eurodeputato della Lega e presidente del gruppo Id al parlamento europeo a Nicola Procaccini, eurodeputato e responsabile ambiente di Fratelli d’Italia, al Sottosegretario agli Esteri Maria Tripodi di Forza Italia.

Sui temi ambientali spazio a un’intervista a Chicco Testa e agli articoli di Cesare Patrone, già comandante del Corpo Forestale, e Federico Iadicicco, presidente Anpit.

Tra gli stranieri spicca l’intervista all’europarlamentare e filosofo francese François-Xavier Bellamy, Paul Coyerdell’Institute of World Politics, allo scrittore David Engels e a un testo di Alain De Benoist. Spazio anche alle interviste a Giovanni Orsina sulla politica, ad Alberto Mingardi sui temi economici e a Ettore Gotti Tedeschi sulla natalità. Tra gli altri autori Corrado Ocone (presidente del comitato scientifico di Nazione Futura), Dino Cofrancesco e sugli esteri il professor Michele Marsonet e il giornalista Marco Gombacci.