Abbonati alla rivista

Nazione Futura Rivista

Abbonati alla rivista

L'INGRESSO DEL TEATRO BRANCACCIO DURANTE L'EVENTO L'ITALIA VINCENTE

Domenica, presso il teatro Brancaccio di Roma, si è svolta la kermesse “L’Italia vincente – Un anno di
risultati”, organizzata da Fratelli d’Italia. Non solo Roma, ma in numerose città italiane il partito guidato dal Presidente del Consiglio ha organizzato un momento di riflessione e “tagliando” al governo.

“Sono fiera di quello che abbiamo fatto, di noi, della nostra classe dirigente e di me stessa. Posso guardarmi allo specchio e vedere ancora la stessa persona. Ho sempre camminato a testa alta e non sono scesa a compromessi”. Si sono concluse – con le parole di Giorgia Meloni – così le celebrazioni del primo anniversario del governo.

L’evento è stato organizzato dai Gruppi parlamentari di Fratelli d’Italia della Camera e del Senato. Nonostante l’assenza fisica del Presidente del consiglio, rientrata a Roma dopo i viaggi in Egitto e Israele, il suo messaggio ha risuonato con forza tra i partecipanti.

Nel suo discorso registrato, Giorgia Meloni ha riflettuto sull’importanza di questo anniversario. Ha
sottolineato come un anno fa il suo governo abbia giurato segnando un momento storico. Era un
giorno di cambiamento, in cui l’Italia vedeva un governo di diretta espressione della volontà
popolare dopo undici anni di governi meno rappresentativi.

La leader di Fratelli d’Italia ha rimarcato il suo impegno a ripagare la fiducia degli italiani attraverso
azioni concrete; ha dichiarato con orgoglio che l’Italia ha riconquistato il suo ruolo di protagonista
ed è tornata capace di affrontare le sfide con determinazione.

Dopo un anno di governo, Giorgia Meloni ha inoltre ribadito anche la sua coerenza e la mancanza
di compromessi nel perseguire ciò in cui crede. Ha espresso il valore della compattezza della
maggioranza di governo, nonostante i tentativi di dividerla, affermando che questa coalizione
condivide una visione comune e comprende la responsabilità che porta.

Il segreto del successo di questo governo, secondo Meloni, risiede nella sua capacità di programmare delle politiche basate sul lavoro, sul merito, sull’intraprendenza imprenditoriale e sulla
famiglia, come affermato dal Ministro dell’agricoltura Francesco Lollobrigida.

Oggi l’Italia si presenta come una nazione orgogliosa, consapevole della sua forza e grandezza, in grado di premiare il merito e sostenere il talento. La leader di Fratelli d’Italia ha concluso il suo discorso sottolineando che questo governo ha grandi obiettivi per il popolo italiano e che continuerà a lavorare per realizzarli.

L’evento “Italia Vincente” è stato, quindi, un momento per incorniciare un anno di cambiamenti e riforme in Italia e per ribadire l’impegno del governo di centrodestra nel lavorare verso una visione di un’Italia forte, prospera e orgogliosa, non dimenticando che c’è ancora moltissimo da fare e bisognerà prodigarsi per questo obiettivo.

“Pensavano che il nostro lavoro fosse finito una volta vinte le elezioni, ma salita la collina, davanti a noi c’era una montagna. Il lavoro del governo è scalarla e il merito di Giorgia Meloni è aver cominciato piantando picchetti, perché le montagne non si saltano ma si scalano con fatica e facendo in modo che tutti gli scalatori salgano insieme, uniti da una corda, affinché nessuno resti indietro o cada dalla parete…” il Ministro della Difesa Guido Crosetto, a cui viene affidato l’intervento di chiusura.