Abbonati alla rivista

Nazione Futura Rivista

Abbonati alla rivista

Irlanda Dublino La Chiesa di Cristo Religioni Esterni

Dopo gli episodi accaduti in Francia, anche Dublino diviene teatro di violenze. Un’altra aggressione avvenuta nei pressi di una scuola, la Gaelscoil Coláiste Mhuire a Parnell Square, vicino a O’Connell Street,
una delle strade più note della città. L’aggressore, come riporta La Verità, presumibilmente di nazionalità algerina ha accoltellato una donna e tre bambini intorno alle 13.30, delle quattro vittime due risultano essere in condizioni gravi.

Secondo la polizia della capitale irlandese si tratta di un “incidente grave”. È stato escluso il movente terroristico. Il movente più probabile sarebbe dunque il crescente razzismo nei confronti dei bianchi da parte degli immigrati presenti sul territorio.

L’immigrazione si attesta intorno ai 5,3 milioni di abitanti dell’Irlanda, salendo ad un livello particolarmente alto rispetto all’inizio delle registrazioni in 12 mesi.

Poche ore dopo il gravissimo episodio, è scoppiata una violenta manifestazione nei pressi della scuola, contro il crescente aumento del fenomeno immigrazione. I manifestanti sono stati identificati daI commissario di polizia Drew Harris come ‘’fazione completamente folle guidata dall’ideologia di estrema destra’’.

Cartelli «Irish Lives Matter» e bandiere irlandesi sono stati portati in piazza da centinaia di manifestanti che hanno provocato notevoli disordini. La polizia sta usando tutta la sua forza per ristabilire l’ordine nel caos di Dublino. Ma la situazione in Europa continua a peggiorare. I casi sempre più crescenti di razzismo contro i bianchi sono un fenomeno preoccupante.