Abbonati alla rivista

Nazione Futura Rivista

Abbonati alla rivista

PIAZZA PREFETTURA CAMPAGNA PER LA SICUREZZA STRADALE A CURA DEL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE PUGLIA AUTOVELOX CONTROLLO VELOCITA' AGENTE AGENTI DI POLIZIA POLIZIOTTO POLIZIOTTI

Secondo gli ultimi dati censiti da uno studio del Sole 24 Ore, le multe dal 2019 ad oggi hanno subito un aumento del 23,7%. Le città che registrano maggiori incassi sono quelle governate dal centro-sinistra: Milano, Roma, Firenze, Torino e Genova. Tra queste solo Genova non è a guida Dem.

Ad ottenere questo triste primato è la Milano di Giuseppe Sala, la quale nell’intero 2023 ha guadagnato 146milioni di euro che, in media corrispondono a 108,1 euro su ogni cittadino. Per quanto riguarda gli incassi pro-capite, è la città di Firenze guidata da Dario Nardella ad essere in prima posizione: con 72 milioni di euro di incassi e un trend in rialzo dell’85,5% rispetto al 2019. Ogni cittadino in media ha pagato circa 200 euro al comune per via delle multe. A seguire troviamo Bologna guidata da Matteo Lepore che, con i recenti limiti dei 30Km/h ha la percentuale più elevata per tasso di riscossione 63,7% in totale. Infine troviamo Roma, con 106 milioni di euro di ricavato totale, in aumento del 19,1% rispetto a quattro anni fa. Riguardo ai comuni più piccoli invece, è stato registrato un andamento molto alto: nei comuni tra 60 mila e 250 mila abitanti, le multe sono cresciute del 27% dal 2019; nei Comuni fino a 10 mila abitanti, la crescita è stata del 50%, ed in totale hanno riscosso più di 238,6 milioni di euro, con picchi del 60% per i centri tra 2 mila e 5 mila abitanti.

Possiamo quindi direi che le multe che risultano essere più gravose nei confronti dei cittadini sono quelle dell’eccesso di velocità. In merito a questo, il Codacons ha reso noto un Report in cui vede l’Italia in testa alla classifica d’Europa per numero di Autovelox presenti: 11.130 mila rilevatori di velocità contro i 7.700 della Gran Bretagna, i 4.700 della Germania, i 3.780 della Francia. Ad utilizzare questi apparecchi sono anche i comuni più piccoli, tra questi quelli più noti sono senza dubbio Colle Santa Lucia che dal passo di Giau ha ricavato 747mila euro: 2.159 euro per ciascuno dei 346 abitanti. Il Ministro dei Trasporti Matteo Salvini ha dichiarato di intervenire per diminuirne la quantità: “Come ministero siamo impegnati per limitare il moltiplicarsi degli auto-velox fai-da-te ovunque. Sono utili nei punti e nelle strade più a rischio ma non possono essere piazzati ovunque solo per tartassare lavoratori e automobilisti”.

Insomma, spesso ci viene raccontata la solita storiella in cui gli autovelox servirebbero per la sicurezza stradale. Benissimo, però non si spiega come mai molti di loro siano nascosti o si trovino in posizioni assolutamente non pericolose. L’eccesso di multe ha provocato un malcontento generale di persone, le quali sostengono che i comuni vogliano solamente fare cassa e che si voglio disincentivare l’utilizzo delle automobili.