Abbonati alla rivista

Nazione Futura Rivista

Abbonati alla rivista

Ennesima follia del politicamente corretto. È di questi giorni la notizia che i Boy Scouts of America dovranno rimuovere la parola “Boy” dal loro storico nome perché ritenuta non inclusiva. La scure gender si abbatte anche sulla creatura del Colonello Powell. Il nuovo nome dal 2025 infatti sarà Scouting America, ritenuto più accogliente con il genere femminile.

Un rebranding politicamente corretto non discriminatorio dove tutti potranno riconoscersi diventando “gender neutral”. Ma nel mondo, soprattutto a partire da quello anglosassone, la rivoluzione linguistica arcobaleno continua “a spron battuto”. Dall’Inghilterra infatti sorge un nuovo indispensabile problema linguistico da affrontare: l’Università di Cambridge, uno dei centri culturali mondiali, ha deciso di bannare la parola “anglosassone”. Proprio nell’Inghilterra di Roger Scruton, il filosofo inglese che ha investito la sua vita nel diffondere i principi del conservatorismo e a mettere in guardia dal concetto di oikofobia, cioè
l’odio verso sé stessi e la rinnegazione della propria casa. Il problema dunque si sposta dal concetto di genere, come nel caso dei boy scout, a quello della “white supremacist”.

Il concetto “anglosassone” infatti sarebbe diventato scomodo per l’intellighenzia dell’Università inglese, perché ricorderebbe il passato coloniale inglese. I suprematisti bianchi americani infatti starebbero utilizzando sempre più spesso questa parola dandone un significato violento, discriminatorio, razzista, da cui bisogna assolutamente prendere le distanze. Il processo di revisione linguistica quindi deve avere mani libere nel fare il suo lavoro, la cancel culture dominante deve ripulire il linguaggio da ogni presunto riferimento a un passato oscuro e violento di cui l’Occidente dovrebbe vergognarsi.

Insomma, proprio da uno dei centri della cultura occidentale, parte il rinnegamento delle proprie radici storiche. L’Inghilterra dovrebbe vergognarsi del suo passato, uno degli imperi più importanti della Storia. Roger Scruton si starà rivoltando nella tomba.