Abbonati alla rivista

Nazione Futura Rivista

Abbonati alla rivista

Dal 14 al 16 giugno, la città di Conegliano diventerà il cuore pulsante del “Festival Cultura Liberata”, dedicato quest’anno al tema “L’economia della solitudine”. Il festival, che si svolge nel centro storico, s’impegna a promuovere la piccola editoria indipendente e a rivitalizzare il dialogo culturale e sociale. La novità di quest’anno è che nella giornata di sabato Nazione Futura sarà partner culturale di questo evento.

Come spiega il presidente del Festival, Alberto Gava, l’evento è nato per rivitalizzare il centro storico, ma soprattutto perchè Conegliano con le colline del prosecco è entrata a far parte dell’UNESCO. Di conseguenza il turismo cambierà da un turismo prettamente commerciale a un turismo di famiglie e visitatori che si aspettano un certo livello di servizi e offerta culturale.

Il tema di quest’anno esplora le dinamiche dell’isolamento e della connessione nella società contemporanea, un argomento di grande rilevanza in un’epoca caratterizzata da profondi cambiamenti sociali ed economici. Il Festival si articola in tre innovativi format di presentazione che permettono un approccio diversificato e profondo ai temi trattati:

Disputatio: Riprendendo la tradizione delle dispute medievali, questa sessione vedrà gli esperti confrontarsi in dibattiti stimolanti su specifiche questioni legate al tema principale del festival.
Dialogus: In queste sessioni, i relatori dialogheranno su personalità influenti o eventi significativi, esplorando il loro impatto sulla società contemporanea e sul tema dell’economia della solitudine.
Magistra Vitae: Questo formato permette ai relatori di condividere le loro personali esperienze di vita, offrendo spunti autentici e ispiratori su come hanno affrontato e trasformato le loro solitudini in opportunità di crescita e sviluppo.

Il programma prevede l’inizio alle 16:30 del 14 giugno e la conclusione la sera del 16 giugno.
Tra gli ospiti ci saranno il professor Luca Ricolfi, Marcello Foa, Carlo Lottieri, Suor Monia Anna Alfieri e molti altri, ma soprattutto ci saranno i rappresentanti di Nazione Futura, in particolare il nostro presidente Francesco Giubilei, Nausica Cangini, il direttore Pasquale Ferraro e Massimo Gianquitto. Alla sera saranno previsti eventi musicali. Oltre a ciò quest’anno la seconda edizione ospiterà un importantissimo premio racconti dal Veneto e sarà sede del pre-meeting di Rimini con la partecipazione la sera del 16 giugno di Eugenio Andreatta.

Il sindaco di Conegliano ha evidenziato: “Con il Festival Cultura Liberata affrontiamo direttamente temi urgenti e attuali, come l’economia della solitudine, stimolando un dialogo costruttivo che è fondamentale per la crescita culturale e sociale della nostra comunità.”

L’evento è gratuito e aperto a tutti, garantendo sicurezza e conformità alle normative vigenti per assicurare un’esperienza piacevole e sicura per ogni partecipante.

Per maggiori dettagli sul programma e per informazioni su come partecipare, visitate il sito web del festival festivalculturaliberata.com o seguiteci sui social media Facebook e Instagram.

Contatto stampa:
Email: Festival.culturaliberata@gmail.com